Carrello
Il carrello è vuoto

Quando cambiare le scarpe da running

Approfitta delle offerte con sconti fino al 60%!

Ecco una selezione dei prodotti in offerta

Melluso

Borse Da Donna Blu

€ 55,00 € 50,00 -9% Prodotto esaurito
Melluso

Pochette In Raso Da Donna Blu

€ 55,00 € 50,00 -9% Prodotto esaurito
Sneakers in Pelle nero, marca Melluso, Autunno Inverno, R25642 Sneakers in Pelle nero, marca Melluso, Autunno Inverno, R25642 Melluso

Sneakers Da Donna Nero

€ 139,90 € 70,00 -50% Taglie disponibili: 41
Sandali in Pelle marrone, marca Nero Giardini, Primavera Estate, E218733D Sandali in Pelle marrone, marca Nero Giardini, Primavera Estate, E218733D Nero Giardini

Sandali Da Donna Cognac

€ 99,50 € 79,60 -20% Prodotto esaurito

Le scarpe da running sono pensate e progettate per i runner, ossia quella categoria di sportivi che ha fatto della corsa un vero e proprio metodo per allenare il proprio corpo in modo completo e, soprattutto, costante. Per i runner la scelta della scarpa è prioritaria ed il primo parametro, sul quale si basano prima di acquistarla, è anzitutto classificarsi come soggetti pronatori o supintori.

Questa importantissima distinzione non solo identifica il modo di correre del runner, ma influisce anche sulla scarpa stessa e su come si consumerà nel tempo. Spieghiamo meglio. 

Pronazione e supinazione: differenze

La pronazione è la fisiologica rotazione del piede verso l'interno, che può diventare iperpronazione se il piede continua questo movimento anche dopo l'impatto sul terreno. La supinazione, invece, si verifica a causa di una scarsa mobilità delle articolazioni, che impedisce il naturale movimento pronatorio e, quindi, dalla fase di appoggio alla spinta finale il carico viene esercitato sulla parte esterna del piede. Non si può parlare di problemi fisici alle articolazioni, alle caviglie o alle ginocchia fin quando concretamente non si presentino. In tutti gli altri casi basta che il runner acquisti delle scarpe adatte al proprio movimento biomeccanico del piede. 

In che modo si conumano le scarpe da running 

Se il runner è iperpronatore le scarpe si consumano maggiormente nel lato interno, se supinatori le scarpe si consumano maggiormente nel lato esterno.

Quando vanno cambiate le scarpe da running

Stabilite queste opportune differenze, le scarpe da running andrebbero cambiate, in generale, quando:

  1. si consuma la suola, altrimenti si rischia che il piede non poggi correttamente a terra, sia che si è iperpronatori che supinatori;
  2. quando si deforma, dilatandosi, il che non garantisce più la stessa stabilità al piede e quindi al corpo.

Se anche tu hai deciso di cambiare la tua scarpa da running ma hai bisogno di un consiglio su quale acquistare, non esitare a scriverci, saremo lieti di darti ogni consiglio utile :)

10% di sconto sul tuo primo ordine Iscriviti alla newsletter

Oltre al primo regalo, ti aggiorneremo sulle prossime novità e occasioni da non perdere

Paga in massima sicurezza con i nostri partner
Paga con Stripe Paga con PayPal Paga con VISA Paga con Amazon Pay Paga con Apple Pay Paga con Google Pay Paga con Mastercard Paga con American Express Paga in 3 rate con Scalapay Paga in contrassegno Express